Friends of Fly
 
BENVENUTI - In Prog. attivita' inseriremo a breve il nuovo programma per il 2013
 
Menu principale
Home
Prog. Attivitą 2013
Statuto
Sede FOF
Attivita' e Ambiente
Corsi di Pesca
Pesca a mosca
Dressing
Foto Gallery
Reportage
Itinerari
Manifestazioni
Recensioni
Bricolage
Gadgets
Download
Notizie
Guide Service
Compro/Vendo
Biblioteca
Links
Contattaci
Sitemap
Cerca
ZRS Lima
Autodisciplina
Cerca
Novita'
 
 
KITIMAT RIVER PDF Stampa E-mail

Stefano Amodeo è un italiano che per la sua passione per la pesca con la mosca si è stabilito in Canada e più precisamente in British Columbia dove lavora come guida di pesca.
Durante i mesi invernali la maggior parte dei fiumi del nord ovest della British Columbia sono in uno stato quasi letargico e alcuni sono ancora gelati, la pesca in questo periodo è molto lenta. Uno dei fiumi principali in questa zona è il Kitimat che a causa della sua posizione geografica vicino al pacifico, non gela e quindi offre, anche durante i periodi invernali, una discreta pesca, alle cutthrout ,trote che vengono dal mare, alle iridee, sempre presenti e ai dolly varden che sono una specie di salmerino.Nel 1983 la città di Kitimat con l'aiuto della Alcan, la grande compagnia multinazionale dell'alluminio, costruì un allevamento per salmoni sul fiume omonimo, il cui scopo era quello di riabilitare il numero dei salmoni e delle steelhead che a causa dell'inquinamento e del disboscamento indiscriminato erano diminuiti in maniera preoccupante. In questo allevamento vengono allevate 5 specie di salmoni del pacifico, le steelhead, e le cutthrout che poi vengono rilasciati nel Kitimat stesso ed in vari altri torrenti della zona, specialmente quelli che si gettano nel fiordo di Kitimat conosciuto come il Douglass channel.

Image

 

Image 

La produzione di questo allevamento è davvero impressionante:

specie rilasciati - ritorni previsti:

king salmon 2.000.000 - 60.000;

coho ( silver ) 600.000 - 60.000;

chum 7.000.000 - 150.000;

stheelhead 50.000 – 3000.

Se al numero di questi ritorni previsti aggiungiamo il numero dei pesci selvatici che regolarmente emigrano in queste acque si capisce perchè questa zona è un paradiso per qualsiasi pescatore. In gennaio/febbraio il fiume produce una buona quantità di cutthrout e dolly varden, data la chiarezza ed il livello basso dell'acqua la pesca con piccole ninfe sul fondo è generalmente produttiva, ma come dicevo all'inizio questi sono mesi di attesa, si aspetta infatti la primavera che inesorabilmente porterà le prime steelhead.I primi arrivi saranno verso la fine di marzo con il culmine della migrazione alla metà di aprile, dopo di che la pesca sarà buona fino alla metà di maggio a questo punto le steelhead hanno fatto il loro dovere per quanto riguarda la posa delle uova e si preparano al rientro al mare, le steely infatti sono l'unico salmone del pacifico che non muore dopo la posa delle uova.I pesci in questo periodo si aggirano sui 7 kg con punte massime ma non rare di 15 kg, per pescarle i moschisti hanno bisogno di una canna coda 8/9 con code medio affondanti, le mosche da usare sono infinite come spiego nel mio sito, in tanti anni di guida ne ho viste come si suol dire di tutti i colori ed in tutta sincerità non mi sento di scartarne nessuna, la mia opinione è comunque invariata, cioè scegliere 5 tipi di mosche con cui ci si sente più fiduciosi e di ognuno di questi tipi averne tre/quattro misure diverse con ami dell'8/6/4.
Seguite questa ricetta, pescate sul fondo ed avrete buoni risultati con salmoni e steelhead.

 

 
< Prec.   Pros. >

 
 
FACEBOOK
Sondaggi
Dove ti piacerebbe andare in una gita di pesca organizzata dal club:
 
Sponsor
Google
 
 
I piu' letti
Gallery Slideshow

http://web-key.co.il  
© 2019 Friends Of Fly - Pesca a mosca e Salvaguardia Ambientale
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Fish smart... Fish SONIK http://web-key.co.il